Vaccinazione anti Covid-19: categorie interessate e modalità di adesione

Pubblicato il 16 giugno 2021 • Emergenza , Salute

Chi può prenotare il vaccino

Le categorie che attualmente possono prenotare il vaccino sono:

  1. fascia di età oltre 18 anni (compresi i nati nel 2003)
  2. fascia di età 12 - 17 anni (compresi i nati nel 2009)
  3. soggetti estremamente vulnerabili e, ove previsto, i loro conviventi
  4. soggetti portatori di disabilità grave (L. n. 104/1992) e i loro caregiver e conviventi
  5. iscritti all'A.I.R.E, personale diplomatico o di enti/organizzazioni internazionali, personale navigante (SASN) e cittadini stranieri
  6. personale scolastico, docente e non docente
  7. operatori sanitari e socio sanitari ai sensi del DL n. 44/2021

Maggiori informazioni sul portale dedicato di Regione Lombardia.

Come prenotare

La prenotazione si effettua:

  • online, tramite la piattaforma prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it : occorre avere a portata di mano la Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi, il codice fiscale e fornire un numero di telefono cellulare o fisso. Maggiori informazioni sulla procedura di prenotazione online a questo link ;
  • presso gli sportelli Postamat, anche per chi non è correntista; occorrono il numero di Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi, il CAP di residenza/domicilio e il numero di cellulare;
  • tramite i Portalettere;
  • per telefono, al numero verde 800 894545.

Fascia di età 12 - 17 anni

I cittadini di età superiore ai 12 anni (sono compresi i nati nel 2009) possono prenotare l’appuntamento per la vaccinazione anti Covid-19. Nel caso in cui non si riesca ad accedere alla prenotazione è possibile utilizzare il pulsante "Richiedi Abilitazione" per procedere alla registrazione e richiedere l’inserimento dei propri dati. Entro 24/48 ore dalla richiesta di registrazione sarà possibile accedere alla piattaforma e prenotare la vaccinazione.
Si ricorda che i cittadini nati nel 2009 devono avere 12 anni compiuti il giorno dell’appuntamento. E’ pertanto opportuno tenerne conto in fase di prenotazione.
Il giorno dell’appuntamento vaccinale i cittadini minori di 18 anni devono presentarsi al Centro Vaccinale muniti del Consenso Informato sottoscritto dal genitore/legale rappresentante. Si precisa che:

  • ai fini del consenso alla vaccinazione, che per i minori è dato dai genitori / tutori legali, è sufficiente che il giorno della vaccinazione sia presente anche uno solo dei genitori/tutori legali. Il genitore/tutore presente dichiarerà di aver informato l’altro genitore sulla vaccinazione del/la ragazzo/a.
  • i minori devono essere accompagnati e il consenso deve essere firmato davanti al medico da uno dei genitori o dal tutore legale.

Soggetti estremamente vulnerabili

Per le patologie incluse in questa categoria occorre fare riferimento alla tabella 1 (categoria 1) delle Raccomandazioni nazionali ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del Ministero della Salute. Nel caso non fosse possibile prenotare, si può inserire nel portale una richiesta di abilitazione (si ricorda che le dichiarazioni mendaci, la falsità nella formazione degli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dal DPR n. 445/2000), oppure interpellare il medico di medicina generale, che segnalerà il nominativo per la prenotazione, previa verifica del possesso dei requisiti.

Soggetti portatori di disabilità grave

Il riferimento è la tabella 2 (categoria 1) delle Raccomandazioni nazionali ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19: sono coloro a cui sono stati riconosciuti i benefici ai sensi dell' art. 3 comma 3 della L. n. 104/1992. Nel caso non fosse possibile prenotare, si può inserire nel portale una richiesta di abilitazione (si ricorda che le dichiarazioni mendaci, la falsità nella formazione degli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dal DPR n. 445/2000), oppure interpellare il medico di medicina generale, che segnalerà il nominativo per la prenotazione, previa verifica del possesso dei requisiti.

Conviventi e caregiver

I conviventi dei cittadini estremamente vulnerabili, limitatamente alle situazioni per le quali le Raccomandazioni nazionali ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 lo prevedono (vedi tabella 1 e allegato "Caregiver disabili ed estremamente vulnerabili"), e i caregiver e i conviventi delle persone con grave disabilità possono prenotare la vaccinazione contestualmente alla prenotazione del soggetto fragile o disabile, attraverso la piattaforma dedicata. Per farlo è necessario accedere al portale di prenotazione con il codice fiscale e il numero della Tessera Sanitaria del soggetto estremamente vulnerabile/disabile. Nel processo sarà richiesto il codice fiscale di ciascun caregiver/convivente (è possibile indicare fino a 3 persone, che dovranno presentarsi al Centro vaccinale muniti di apposita autocertificazione, il cui modello è scaricabile dal portale di Regione Lombardia).
Dal 16/4/2021 i soggetti fragili già vaccinati o non vaccinabili per età possono accedere alla piattaforma per effettuare la prenotazione dei propri caregiver e/o conviventi. Occorre inserire il codice fiscale e il numero di Tessera Sanitaria della persona disabile o estremamente vulnerabile e, successivamente, i dati richiesti.
Si ricorda che le dichiarazioni mendaci, la falsità nella formazione degli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dal DPR n. 445/2000.

Personale scolastico

Può prenotare la vaccinazione anti Covid-19 il Personale scolastico docente e non docente a cui non è stata ancora somministrata la prima dose di vaccino. In particolare può accedere alla prenotazione:

  • il personale presente nelle liste elaborate con il supporto delle Istituzioni Scolastiche (raccolta dati provenienti dal Ministero dell’Istruzione e dai canali dedicati) che aveva già aderito alla vaccinazione tramite il portale vaccinazionicovid.servizirl.it fino al 13/4/2021 senza aver ricevuto la prima dose di vaccino (anche in seguito all’Ordinanza n. 6 del 9/4/2021 del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19);
  • il personale docente e non docente che non ha ancora aderito alla campagna vaccinale, i cui codici fiscali erano già stati precaricati nelle liste elaborate con il supporto delle Istituzioni Scolastiche.

Per prenotare è necessario inserire nella piattaforma online il codice fiscale e il numero della tessera sanitaria. Gli appartenenti alla categoria che non riescono ad accedere alla prenotazione possono utilizzare il pulsante “Richiedi Abilitazione” per procedere alla registrazione e all’inserimento dei dati richiesti nella piattaforma di prenotazione; entro 24/48 ore dalla richiesta di registrazione sarà possibile accedere alla piattaforma e procedere con la prenotazione della vaccinazione. In sede vaccinale sarà necessario presentare l’autocertificazione con cui si dichiara di appartenere alla categoria: si ricorda che le dichiarazioni mendaci, la falsità nella formazione degli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dal DPR n. 445/2000.

Operatori sanitari e sociosanitari ai sensi del DL n. 44/2021

Il Decreto Legge n. 44/2021 ha reso obbligatoria la vaccinazione anti Covid-19 per coloro che esercitano le professioni sanitarie e per gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali (pubbliche e private), nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali. E' richiesta l'autocertificazione con la quale si dichiara di appartenere a questa categoria: si rammenta che le dichiarazioni mendaci, la falsità nella formazione degli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dal DPR n. 445/2000.


 

Altri canali informativi