Regione Lombardia

Piano di Classificazione Acustica - PCA

Ultima modifica 23 ottobre 2020

Il Piano di Classificazione Acustica (PCA), così come precedentemente adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del settembre 2011, secondo quanto previsto dalla legge regionale, è stato inviato oltre che ai comuni confinanti anche all’ARPA che ha espresso parere favorevole secondo il seguente iter procedimentale:

  • Il Piano è stato presentato e adottato in Consiglio Comunale con Delibera di Consiglio N^36 del 29/9/2011;
  • L’atto è stato messo a disposizione del pubblico per sessanta giorni presso la Segreteria del Comune;
  • Dell’avvenuto deposito è stata data notizia mediante avviso pubblicato all’Albo del Comune e al BURL;
  • Entro i sessanta giorni successivi al deposito è stato messo a disposizione per la formulazione delle osservazioni;
  • Contestualmente al deposito l’atto di classificazione è stato trasmesso, unitamente agli elaborati tecnici, all’ARPA ed ai Comuni confinanti per l’espressione dei rispettivi pareri;
  • Il Consiglio Comunale, tenuto conto delle osservazioni e del parere espressi dall’ARPA e dai Comuni confinanti, ha approvato l’atto di classificazione acustica con opportune controdeduzioni mediante la deliberazione di Consiglio Comunale N^ 7 del 22/3/2012.

ELABORATI DEL PIANO
Relativamente al Piano di Classificazione Acustica comunale approvato sono qui resi diponibili i seguenti documenti associati

Documenti associati